firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Tavarnuzze

Catturati i rapinatori dell'ufficio postale, si tratta di due albanesi

I carabinieri della Compagnia di Scandicci hanno scovato i malfattori
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

E' durata poche ore la fuga dei due rapinatori, che ieri mattina, con maschere alla veneziana, hanno assaltato l'ufficio postale di Tavarnuzze nel Comune di Impruneta. Ferdinant Xhsana e David Skendaj, albanesi rispettivamente di 35 e 30 anni, sono finiti dietro le sbarre.

Si erano presentati allo sportello armati di pistola e fucile, seminando il panico tra gli utenti che affollavano i locali. Uno dei due ha addirittura sparato un colpo d'arma in aria, con ogni probabilità una scacciacani, scatenando il panico tra i presenti. La scena è stata ripresa dalle telecamere a circuito chiuso. Per fortuna l'azione è durata solo pochi minuti, dopodiché i malviventi hanno asportato dalle casse circa 3.000 euro e sono andati via a bordo di una Ford Fiesta di colore scuro.

Una volta abbandonata la macchina, hanno fatto perdere le loro tracce, senonché grazie ad una segnalazione al 112 di alcuni testimoni arrivata nel primo pomeriggio, sono stati intercettati. Gli albanesi infatti si trovavano in aperta campagna, da dove hanno poi preso un taxi, i militari della compagnia di Scandicci, dopo ulteriori accertamenti, hanno intercettato e bloccato l'auto dove i due malviventi occupavano i sedili posteriori. Addosso avevano gran parte delle banconote portate via, la maggiorparte del taglio di 5 euro con i numeri di serie sequenziali, chiaramente provenienti dalle stesse mazzette. Entrambi erano già noti alle forze dell'ordine per numerosi precedenti penali, Xhasana per rapina, tentato omicidio e lesioni personali; Skendaj, senza fissa dimora, per spaccio di stupecenti.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]