firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
consigli

Mercato libero verso un nuovo rinvio? Intanto continua il risparmio tra smart home e bonus domotica

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - ilsitodiFirenze.it

Le famiglie della Penisola conoscono perfettamente l’impatto economico dei costi di energia elettrica e gas sul totale delle bollette. Non per caso, queste rappresentano le voci più importanti, che ogni mese costano agli italiani parecchi soldi. Fra le altre cose, è anche difficile prevedere come si evolverà il mercato, soprattutto per via dei continui rincari comunicati dall’autorità per la regolazione dell’energia (ARERA). C

 

erto, c’è il mercato libero che già da tempo si propone come un’ottima opzione di risparmio, ma ora emergono alcune news: pare infatti che quest’ultimo non diverrà più obbligatorio da luglio 2020, e che la chiusura del mercato a regime controllato subirà un ulteriore rinvio. Vediamo quindi di analizzare questa situazione, e di scoprire gli altri trend in termini di energia e risparmio.

 

 

Deadline luglio 2020? Possibile un ulteriore rinvio

 

Come anticipato poco sopra, si paventa la possibilità di un ulteriore rinvio della deadline fissata per luglio 2020. In sintesi, è possibile che la prossima estate non diremo addio al mercato tutelato, e dunque che il mercato libero non resterà l’unica soluzione da percorrere per le famiglie dello Stivale.

 

In realtà è una cattiva notizia solo per metà, visto che possiamo comunque sfruttare tutta la convenienza di questa nuova soluzione. Già oggi, infatti, sono molti i consumatori che decidono di risparmiare, scegliendo nuovi servizi del mercato libero come Accendi Luce e Gas, ad esempio. Grazie alle nuove tariffe e alle nuove offerte proposte da questi operatori è possibile fare economia sulle spese e ottenere molti altri vantaggi e bonus.

 

Concludendo questa sezione va detto che il principale motivo alla base di questo probabile rinvio è che molti cittadini non sono ancora del tutto informati e consapevoli di questo passaggio.

 

 

Dalla smart home al bonus domotica

 

Se da un lato la fine del mercato tutelato sarà probabilmente rinviata, dall’altro la tecnologia non si ferma di certo. Qui si fa riferimento alla smart home, la casa tecnologica e iperconnessa che oggi consente di risparmiare molti soldi in bolletta, abbattendo gli sprechi energetici grazie all’automazione e all’hi-tech. È possibile fare un curioso esempio di ciò, citando Nao, un simpatico robottino che è un vero e proprio assistente energetico e comunica dove si sbaglia aiutando con consigli utili in tal senso. Come ci riesce? Estraendo i dati tramite sensori e analizzandoli grazie ad un sistema di intelligenza artificiale.

Infine, è il caso di parlare anche del bonus domotica, il quale prevede una detrazione Irpef del 65% delle spese per chi compra dispositivi smart per la propria abitazione. Lo scopo di questo bonus è incentivare le famiglie della Penisola a dotarsi di tutti gli strumenti tecnologici utili per ridurre gli sprechi di energia. In altre parole, è un ulteriore stimolo per arricchire la nostra casa con questi dispositivi.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]