firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
A causa dei ricorsi accolti dal TAR

Aeroporto di Firenze, il MIT sospende il decreto sulla conferenza dei servizi

Toscana Aeroporti: "Atto dovuto in attesa del CS"
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - ilsitodiFirenze.it

Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha avviato la procedura per l'adozione del provvedimento di sospensione dell'esecuzione del decreto di ratifica della Conferenza dei servizi sul progetto di potenziamento dell'aeroporto di Firenze Amerigo Vespucci.

La decisione, spiega il Mit in una nota, "si rende necessaria a seguito della sentenza del Tar della Toscana" che "ha annullato il decreto di compatibilità ambientale (VIA)": la sospensione "varrà - si legge - fino alla definizione del contenzioso".

 

Aggiornamento delle 18:40

"La procedura avviata in data odierna dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti per l’adozione del provvedimento di sospensione del decreto direttoriale con il quale era stata ratificata la conclusione della Conferenza dei Servizi sull’aeroporto di Firenze - spiega una nota diffusa da Toscana Aeroporti in serata - rappresenta un atto dovuto in seguito alla recente sentenza del TAR della Toscana che ha annullato il decreto di compatibilità ambientale (VIA). Il procedimento - conclude la Società che gestisce lo scalo di Firenze - verrà pertanto sospeso in attesa della definizione del contenzioso per il quale si attende la sentenza del Consiglio di Stato al quale Toscana Aeroporti, insieme ad altri enti istituzionali, ha fatto ricorso".

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]