firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
L'annuncio della vicesindaca

Cedimento pensilina stazione, Giachi: “Avviati gli accertamenti da parte di Grandi Stazioni”

Le ispezioni con un video-endoscopio. La conclusione della prima fase di indagini entro i primi di settembre
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - ilsitodiFirenze.it

Sono cominciati gli interventi per accertare le cause del cedimento di una porzione di controsoffitto della stazione di Santa Maria Novella di FIrenze.

È stata la stessa Grandi Stazioni rail ad informare l'amministrazione comunale in una nota trasmessa alla vicesindaca Cristina Giachi secondo gli accordi presi durante l’incontro del 1 agosto scorso.

“Contemporaneamente – ha spiegato la vicesindaca – i tecnici di Grandi Stazioni Rail stanno accertando lo stato conservativo di tutti i manufatti che presentano caratteristiche costruttive analoghe a quelle interessate dal cedimento”.
“Ci hanno assicurato che, vista l'importanza storica e architettonica del manufatto – ha proseguito – saranno effettuate ispezioni con uno strumento particolare, un video-endoscopio: in questo modo gli esperti potranno osservare direttamente, e senza demolizioni di porzioni significative dei controsoffitti, lo stato di conservazione degli elementi presenti nelle intercapedini, il relativo stato di conservazione e la presenza di eventuali anomalie non visibili dall'esterno. Queste indagini interesseranno prioritariamente i controsoffitti delle aree più direttamente interessate dal transito del pubblico”.
“La conclusione della prima fase di indagini – ha concluso la vicesindaca Giachi – è stimata da grandi stazioni entro i primi giorni di settembre, a quel punto analizzeremo i primi risultati con il supporto dei consulenti di Grandi Stazioni per calibrare eventuali ulteriori approfondimenti o ulteriori soluzioni. Dopo i rilievi si procederà quindi alla valutazione dei risultati e all'individuazione ed esecuzione degli eventuali interventi di consolidamento”.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]