firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
al via oggi

Inchiesta parcheggiatori abusivi e Sas, udienza preliminare per 50 indagati. Segretario Giani chiede rito abbreviato

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - ilsitodiFirenze.it

E' iniziata oggi a Firenze l'udienza preliminare legata all'inchiesta sui parcheggiatori abusivi e su presunte cancellazioni irregolari di multe, che ha portato tra l'altro all'arresto di un ispettore della polizia municipale e di un funzionario della Sas, la società interamente partecipata dal Comune incaricata della gestione del controllo della sosta a pagamento.

 

I fatti contestati risalgono al 2018 e 2019. Tra le 50 persone per le quali il pm Paolo Barlucchi ha chiesto il rinvio a giudizio, 12 hanno chiesto di essere giudicate con rito abbreviato, 3 hanno chiesto il patteggiamento e 9 la messa alla prova.

 

Tra coloro che hanno chiesto la messa alla prova, anche tre dipendenti della Sas, due vigili urbani e due dipendenti del Comune di Firenze.

 

Richiesta di abbreviato è stata avanzata tra gli altri dai legali di Nicola Raimondo, funzionario della Sas arrestato durante le indagini, e da quelli di Paolo Becattini, ex ispettore della polizia municipale a Firenze, attualmente nella segreteria del presidente della Giunta regionale Eugenio Giani, accusato di abuso d'ufficio in concorso con Raimondo relativamente a una multa a suo carico che sarebbe stata cancellata.

 

Il patteggiamento è stato chiesto da due ausiliari della sosta e dall'ispettore della polizia municipale Leonardo Toticchi, finito agli arresti domiciliari nell'ambito dell'inchiesta con l'accusa di aver annullato senza valido motivo alcune multe fatte dai vigili.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]