firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
SICUREZZA

VIDEO- Bundu:"Depositata risoluzione contro decreti sicurezza Salvini. Nardella faccia pressione a livello nazionale"

Presente anche Stefano Caselli coordinatore sanitario di Mediterranea
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - ilsitodiFirenze.it

Questa mattina a Palazzo Vecchio, è stata depositata dai consiglieri comunali, Antonella Bundu e Dmitrij Palagi, di Sinistra Progetto Comune Firenze, la risoluzione "per l'abrogazione dei decreti sicurezza", fiore all'occhiello dell'ex ministro dell'Interno Matteo Salvini.

 

Secondo i consiglieri si tratta del primo vero affronto alla politica dei porti chiusi e la prima vera occasione di svolta per riassestare decisioni poco inclusive e non risolutive. All'alba di questo nuovo governo vedremo quali saranno le decisioni prese in merito di accoglienza e immigrazione, ma certamente anche di sicurezza.

 

"Noi oggi siamo qui perchè, i "Decreto Sicurezza", sia 1 che 2, hanno portato soltanto insicurezza tra di noi. Infatti si riempiono la bocca di "prima gli italiani" ma questa risoluzione parte proprio dal fatto che, essendo chiusi molti di questi centri di accoglienza straordinari, ci sono circa 3000 operatori 'molto italiani', che lavoravano sul territorio e che oggi sono senza lavoro." Così interviene Antonella Bundu, impegnata da sempre nella lotta per i diritti -"Vogliamo rivedere il nostro sistema di accoglienza, sia per gli operatori che per gli ospiti dei centri".

 

Presente questa mattina anche Stefano Caselli, coordinatore sanitario di Mediterranea Saving Humans, l'organizzazione no profit che fa monitoraggio in mare. Questa crew di volontari si occupa di fare regolare denuncia su ciò che accade nel Mediterraneo, soccorrendo uomini e donne che si trovano in difficoltà in mezzo al mare, alla ricerca di un mondo che viene raccontato come una favola, ma che purtroppo si trasforma quasi sempre in un terribile incubo.

 

"I decreti vanno abrogati in quanto criminogeni, e non perchè obbligano noi di Mediterranea a violare qualche legge, ma perchè costringono gli uomini e gli apparati stessi dello Stato ad entrare in corto circuito ed a violare leggi tra loro. L'esempio nostro dell'ultima missione è lampante, in quanto, la Guardia di Finanza ci contesta l'entrata nelle acque italiane, quando tre ore prima, un altro organo dello Stato, la Capitaneria di Porto, ci aveva dato un punto di fonda di fronte a Lampedusa."

 

Sul discorso Libia non si lascia spazio all'immaginazione:"Non c'è nessun tipo di accordo possibile con la Libia. La Libia è un paese dove oltre ad una guerra civile in corso, non vengono garantiti i diritti fondamentali dell'uomo. Quella terra non è e non sarà mai un porto sicuro e non è un interlocutore valido."

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]