firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
empoli

Ucciso da pirata della strada: perizia rileva tracce non compatibili con furgone sequestrato

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - ilsitodiFirenze.it

Si sono svolti questa mattina gli accertamenti peritali sul furgone sequestrato dalla Procura di Firenze nell’ambito dell’inchiesta per omicidio stradale per la morte di Muhammad Drame, il 23enne senegalese, travolto e ucciso lo scorso 25 settembre lungo la strada statale nei pressi di Molin Nuovo, nel comune di Empoli. Per l’episodio, il pm Sandro Cutrignelli ha indagato un dipendente di un ristorante empolese, difeso dall'avvocato Francesco Tesi del foro di Firenze. Secondo l'accusa sarebbe il ‘pirata’ che ha ucciso il 23enne, fuggendo e lasciando il corpo esanime sull’asfalto. Gli esiti dei rilievi, svolti alla presenza dei legali e dei periti incaricati, saranno ufficialmente trasmessi alla Procura fiorentina nei prossimi giorni, tuttavia, secondo quanto appreso da ilsitodiFirenze.it, le tracce esaminate sia sul mezzo, che sul corpo della vittima, escluderebbero l’impatto con il furgone sequestrato. Infatti, le abrasioni rosse e nere rilevate dagli agenti della Polizia Municipale di Empoli non sarebbero compatibili con l’incidente.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]