firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).

LAVORO, RALLENTA LA CASSA INTEGRAZIONE MA AUMENTA LA PRECARIETA'

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - italia domani

Piccoli segnali di ripresa sul fronte del lavoro, con un rallentamento della cassa integrazione negli ultimi mesi del 2010, ma il tipo di occupazione che si profila è sempre più caratterizzato dalla precarietà e da un boom di stage e tirocini. Questo, in sintesi, il quadro del lavoro in Provincia di Firenze, illustrato oggi dall'assessore provinciale Elisa Simoni. "Le piccole imprese fanno ancora una grande fatica - sottolinea Simoni in una nota - ma comincia ad esserci qualche dato in controtendenza, non solo sulla cassa integrazione, ma anche sugli avviamenti, fatto che ci indica che una piccola ripresa, soprattutto nei settori con più turn over, sicuramente c'è. Dobbiamo considerare però il tipo di lavoro che si profila che certamente non è positivo". L'assessore ricorda che "solo il 10% dei contratti ha una durata superiore ai 4 mesi, il 26,3% ha una durata tra 1 e 4 mesi ed il 63,1% una durata inferiore ancora. Questo significa - aggiunge - che siamo di fronte a una ripresa con bassissima occupazione, caratterizzata dalla precarietà soprattutto tra i giovani". Secondo Simoni a preoccupare "è l'aumento spropositato di stage e tirocini, che crescono di oltre il 63%, e che ci fa pensare che siano utilizzati non solo come strumenti formativi". La cassa integrazione, spiega la nota, registra per la prima volta una battuta di arresto con -668.018 ore richieste nel mese di novembre 2010, rispetto al mese precedente. In calo anche la Cigs che segna un -490.855. Nel complesso al 16 dicembre 2010, risultano collocati in cassa integrazione in deroga 4.857 lavoratori, con un incremento di 2.584 unità rispetto al 31 dicembre 2009, pari a un aumento del 113,7%. Nel terzo trimestre del 2010, si legge ancora, sono state 109.275 imprese attive, con un saldo attivo di 556 unità (iscrizioni 1.570 e cessazioni 1.014). Nel periodo gennaio-ottobre le assunzioni sono state 8.200 (+ 5,1%), con un maggiore incremento tra gli uomini. In calo i rapporti di lavoro di persone straniere con -1.431 avviamenti.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]