firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Le dichiarazioni dell'allenatore in vista della trasferta a Roma

Mihajlovic: "A Roma per giocarcela"

"Su Mutu l'ultima parola spetta al gruppo"
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - italia domani

Alla fine di una tormentata settimana, fra smentite, conferme e nuove smentite, fra accuse e scuse, finalmente si torna a parlare di calcio giocato, quello che interessa ai tifosi per intenderci...Alle 13e30, Sinisa Mihajlovic si è seduto davanti ai microfoni della sala stampa dell'Artemio Franchi per il consueto incontro con i giornalisti: domani la gara a Roma contro la Lazio. Inevitabilmente, però, si apre con il caso Mutu ed il suo “eventuale” rientro in squadra: “ancora non è deciso nulla, vedremo – ha dichiarato – sono tre mesi che non si parla di calcio ma di tutt'altro, avremmo fatto a meno di tutte queste sciocchezze extra-calcistiche”. Le dichiarazioni si fanno più distese quando, Mihajlovic, si mette a raccontare di uno scherzo che Peruzzi gli fece quando giocava nella Lazio: il portiere gli nascose un serpente (morto) nel beauty case... “Sulla formazione ho già deciso – prosegue – ma la tengo per me, ho a disposizione giocatori che possono coprire diversi ruoli, non sarà questione di modulo ma di atteggiamento e spirito della squadra. La Lazio è un'ottima squadra e merita il posto in classifica che occupa, andremo a giocarcela, vedremo chi sarà il più bravo, dovremo sprecare meno le occasioni da gol che costruiremo”. “Come dissi, era più facile vincere a Napoli che col Lecce – conclude – aver tenuto testa ai partenopei deve essere motivo d'orgoglio per la squadra, la regressione con i salentini ci ha fatto arrabbiare, meritavamo di perdere, la fortuna ci ha assistito”.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]