firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Opera Nomadi all'attacco dei sindaci di Firenze e Sesto

Renzi e Gianassi denunciati per razzismo

Oggi arriva in Procura l'esposto di Marcello Zuinisi
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).

Pronta la denuncia alla Procura della Repubblica per razzismo per Matteo Renzi, sindaco di Firenze e Gianni Gianassi, sindaco di Sesto Fiorentino. L'esposto sarà presentato oggi stesso da Marcello Zuinisi responsabile dell'associazione Opera Nomadi Toscana. Ieri approfittando della partenza del Treno della Memoria, Zuinisi ha voluto protestare contro l'ipocrisia delle istituzioni. “Fermiamo il nuovo Porrajmos” si leggeva sullo striscione apposto sulla fiancata del vagone del treno. Porrajmos significa divoramento ed è il termine con cui Rom e Sinti indicano il loro olocausto. Si calcola che più di 500 mila furono gli zingari sterminati dall'odio razziale nei campi di concentramento nazisti. “Oggi come ieri i nomadi continuano ad essere perseguitati, emarginati, discriminati e le loro barracche date alle fiamme”. Queste le parole di Marcello Zuinisi che si riferisce al campo di Quarracchi al confine tra i comuni di Sesto e Firenze, dove a dicembre alcune barracche sono state bruciate e il sindaco Gianassi non ha escluso che ad appiccare l'incendio siano stati gli stessi rom. “Ha compiuto – continua Zuinisi riferendosi alle parole del sindaco- un'azione calunniosa e irresponsabile, perché potrebbe attrarre altro odio sulla comunità Rom, già colpita da tanti episodi di razzismo e crudeltà. E' un'insinuazione odiosa, perché l'incendio ha messo in grave disagio e pericolo la comunità Rom locale, senza produrre alcun vantaggio: di certo le famiglie non erano assicurate e di certo non ha giovato loro veder andare in fumo l'unico riparo che possedevano e tanti beni personali!" Le baracche del campo sono di amianto e le condizioni igienico sanitarie in cui vivono un centinaio di persone sono pessime. "Gianassi assieme a Renzi attua politiche di esclusione sociale, per questo - a detta del responsabile di Opera Nomadi - dovranno risponderne davanti ai giudici”. Il sindaco più amato d'Italia riferendosi alle piazze dormitorio secondo Zanuisi “ha parlato di bonifica necessaria. Gli esseri umani non sono zanzare. Firenze – continua il rappresentate di OP – è la città con più esclusione sociale, circa 5000 persone vivono ai margini. Il 21 gennaio alle famiglie rom in piazza SS Annunziata sono state tolte le coperte dai vigili urbani e sequestrati ad un ragazzo 250 euro. Ironia della sorte, rubano agli zingari”. Infine Zanuisi cita il celebre cantautore Fabrizio De Andrè: “Il popolo rom sarebbe un popolo da insignire con il Nobel per la pace per il solo fatto di girare per il mondo senza armi da oltre duemila anni”.

Guarda la video intervista a Marcello Zanuisi http://www.ilsitodifirenze.it/content/zuinisi-opera-nomadi-denuncio-renz...

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]