firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).

SANTA MARIA NUOVA: RIAPERTO IL PRONTO SOCCORSO

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).

Proseguono i sopralluoghi e le indagini sul rogo divampato nell'ospedale del centro. La matrice dolosa parrebbe da escludere.

Intanto, ha ripreso oggi l'attività il pronto soccorso del nosocomio. Una circostanza di particolare importanza anche alla luce dei festeggiamenti di piazza della notte di capodanno, per i quali è prevista una grande affluenza di fiorentini e turisti.
Proseguono senza sosta i lavori di bonifica dei locali danneggiati dalle fiamme. Le conseguenze del rogo già ieri hanno costretto l'azienda sanitaria a chiudere il pronto soccorso e i reparti di psichiatria e medicina B. Stamani, gli addetti hanno sistemato i pannelli del soffitto 'calatì per l'incendio; a causa della fuligine provocata dal denso fumo che si è sprigionato nelle corsie, sarà necessario anche dipingere le pareti. I reparti di Medicina B e di psichiatria dovrebbero invece tornare a regime intorno al 10 gennaio.
Sul fronte delle indagini per accertare le cause del rogo divampato ieri mattina, gli inquirenti ritengono che sia da escludere l'origine dolosa. A farlo pensare, soprattutto, il fatto che la stanza fosse chiusa e che le porte non presentassero segni di scasso. Gli investigatori spiegano che, con ogni probabilità, le alte temperature e le conseguenze del fuoco hanno cancellato quei segni indispensabili a risalire alle cause dell'incendio. Il locale, comunque, è ancora sequestrato; nei prossimi giorni ci saranno nuovi sopralluoghi.
Sono state comunque ore di paura quelle vissute l'altra notte per l'incendio divampato in un magazzino del nosocomio.
L'allarme è scattato poco prima delle cinque.
I ricoverati del reparto di psichiatria, in prossimità del Dea sono stati evacuati per precauzione. reparti nelle zone immediatamente vicino a dove è scoppiato l'incendio sono stati evacuati e le attività di pronto soccorso sono rimaste sospese.
Secondo la direzione dell'ospedale nessun degente è rimasto ferito. Il problema maggiore è stato causato da un denso fumo nero, che si è sparso velocemente dall'area dove si erano sviluppate le fiamme ai diversi reparti che si trovano poco lontano. Sono in corso valutazioni per verificare i danni causati in altri reparti. Oltre a tutte le squadre dei vigili del fuoco di Firenze, sono arrivati rinforzi da Prato, Pontassieve e Figline Valdarno.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]