firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Nella notte in via Gioberti sono comparse scritte inneggianti a Tito e contro Marchionne

Torselli (PdL): "Tristi le scritte W Tito in via Gioberti"

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - italia domani

Oggi si celebra la Giornata della Memoria, tra qualche giorno quella del Ricordo. Ma le celebrazioni non bastano, forse finiscono addirittura per diventare un rito annuale, una ricorrenza da calendario, dovuta e persino stanca. E se l'intento, certamente nobile, è quello di tramandare e conservare il ricordo di un avvenimento atroce che funga da monito alla nostra come alle generazioni a venire, è vero però che alla memoria, soprattutto dei più giovani, serve molto più di un appuntamento istituzionale a scadenza regolare. Per non dimenticare occorre sopra ogni cosa la conoscenza, la cultura, e poi l'impegno, la perseveranza, la volontà, infine la forza per sostare nei luoghi del dolore non per violarli ma per impararli e l'umiltà che serve a raccontarli ancora una volta. E ciò che fa male e che sconcerta è proprio che dai più giovani arrivino gesti come quello in via Gioberti in cui sono comparse scritte che inneggiano al Maresciallo Tito ed agli 'infoibatori' di italiani . "Sinceramente, ad oltre 70 anni di distanza dalle pagine più tristi della storia del confine orientale del nostro paese, in concomitanza con il 150° Anniversario dell'Unità d'Italia, mentre da tante parti, sia di destra che di sinistra, si sta lavorando ad un processo di condivisione comune di tutta la memoria storica del nostro paese, sono di una tristezza unica e fanno veramente riflettere". Questo il commento del consigliere del PdL Francesco Torselli.
"Vogliamo sperare - prosegue il consigliere - che tali nefandezze siano opera di qualche adolescente ignorante che spera, in questa maniera, di riuscire nell'intento di stupire e provocare, non rendendosi conto in realtà di quali tragedie e di quali crimini si sia in realtà macchiato il soggetto in questione".
"Piuttosto - conclude Torselli - fa preoccupare il fatto che a pochi passi e con lo stesso spray, nella medesima via, siano comparse anche scritte minatorie contro Marchionne firmate con la stella a cinque punte, simbolo delle Brigate Rosse, ed alcuni manifesti che invitano a partecipare al corteo sindacale di domani mattina. Ci auguriamo che le sigle sindacali che aderiscono allo sciopero vogliano immediatamente dissociarsi da queste infami scritte e che soprattutto vigilino su quella che riteniamo essere l'unica vera preoccupazione, ovvero che quelle frange di estremisti che inneggiano a Tito e alle BR non si infiltrino tra chi manifesta per una causa che può anche non trovarci concordi, ma che come tutte le manifestazioni di pensiero rispettiamo pienamente".
Per la verità la possibilità che l'autore di tale deplorevole gesto sia un adolescente non consola affatto, tantomeno può costituire una speranza.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]