firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).

VIAGGIO NELLE SOCIETA' SPORTIVE: ACCADEMIA PUGILISTICA FIORENTINA

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - italia domani

Nell' ultimo combattimento al Mandela Forum, c'erano oltre 4000 persone, tutte per Leonard Bundu, la stella, a dimostrazione che la Boxe a Firenze riscuote grande successo. Il pugile fiorentino, peso welter originario della Sierra Leone, è il vanto di una società che ha ottenuto e ottiene buoni risultati sul ring, grazie a Angelo Ardito e Rodrigo Bracco, a Niccolò Miniati e Francesco Brasca, tutti sotto la guida del maestro Alessandro Boncinelli e di una società presente e solida diretta dalla famiglia Sottili, con il padre Ezio ed i figli Francesco e Simone. Questa è la storia attuale dell'Accademia Pugilistica Fiorentina, fondata nel 1938 nel quartiere di Santa Croce da Bruno Rossi, che oggi combatte ai vertici del pugilato italiano, dando continuità alla tradizione pugilistica fiorentina che ha contribuito a far crescere. Si "boxa" all'interno del Mandela Forum, e i colori sociali sono canottiera viola con giglio rosso in campo bianco sul petto e calzoncini neri. L'Accademia ha un lungo passato costellato da ricordi indelebili. Nel 1938, come molte altre discipline dell'epoca, faceva parte del G.U. F. (Giovani Universitari Fascisti) e durante la seconda guerra mondiale fu costretta a sospende l'attività, a causa della mancanza dei giovani richiamati alle armi. Rinasce sotto il nome di "Spes", con gli allenamenti che si svolgevano una chiesa sconsacrata di via de' Macci. Successivamente la palestra della società diviene (e riacquista il suo nome originario) e rimarrà per molti anni in piazza Beccaria, fin quando non sarà abbattuta alla fine degli anni settanta per far posto all'Archivio di Stato. Nel 1984, dopo essere stata ospitata per molti anni dal Boxing Club alla Montagnola, l'Accademia potè riavere uno spazio proprio in una stanza in piazza di San Salvi, accanto alla Fratellanza Militare. Nel 1987 all' Accademia Pugilistica viene assegnata una nuova palestra all'interno del Palasport al Campo di Marte, conosciuto oggi come Mandela Forum e sede attuale della società. Fra i molti atleti che hanno primeggiato vestendo i colori dell'Accademia Pugilistica Fiorentina spicca Fernando Atzori oro olimpico a Tokyo nel 1964.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]