firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Dibattito

Toscana, cannabis ad uso terapeutico. In arrivo due proposte di legge

L'obiettivo è quello di garantire ai cittadini toscani la possibilità di curare il dolore con farmaci cannabinoidi
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Garantire ai cittadini residenti in Toscana l'accesso ai farmaci cannabinoidi per combattere il dolore, nelle cure palliative e anche in altri tipi di terapie. È l'obiettivo, informa una nota, di due proposte di legge, una a firma di numerosi consiglieri Pd (primo firmatario Enzo Brogi), la seconda a firma dei consiglieri di Fds-Verdi (prima firmataria la capogruppo Monica Sgherri) e di Pieraldo Ciucchi del Gruppo misto. Le due proposte sono state illustrate in commissione sanità, presieduta da Marco Remaschi (Pd). La prima, come ha spiegato Brogi, vuole sancire in modo permanente, per gli assistiti del sistema sanitario regionale, il diritto all'accesso ai farmaci cannabinoidi. La Regione Toscana per prima in Italia, nel 2002, ha infatti emanato una delibera che impartisce indicazioni in questo senso alle Asl. Ma l'obiettivo è arrivare ad avere una legge «visto il significato simbolico e giuridico nelle fonti del diritto del provvedimento legislativo». Brogi ha spiegato che «nella legge si stabilisce che l'uso avviene secondo la normativa nazionale vigente in materia di utilizzo di stupefacenti e di riparto di competenze in materia sanitaria tra Stato e Regioni». In linea anche l'altra proposta di legge che secondo Sgherri «vuole garantire l'effettivo diritto, e non solo sulla carta, all'utilizzo dei cannabinoidi, anche attraverso la possibilità di ricorrere alle preparazioni galeniche». Inoltre la proposta è quella di usare questo tipo di farmaci non solo nella terapia del dolore perchè, ha detto, «l'uso terapeutico della cannabis si è dimostrato efficace» anche per «il glaucoma, l'epilessia, patologie neurologiche e psichiatriche, lo stress post-traumatico, l'emicrania, o la depressione». A settembre inizieranno le consultazioni sulle proposte di legge.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]