firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
In gol Gilardino e Cerci

Fiorentina - Bologna: 2 a 0

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Fiorentina e Bologna si affrontano nel derby dell'Appennino in una calda domenica di settembre, il termometro segna trenta gradi, purtroppo il pubblico non è stato altrettanto caldo come numero di presenze.

In ogni modo la campagna abbonamenti è stata prorogata ed una prestazione convincente dei Viola contribuirebbe in modo fondamentale ad un aumento delle tessere stagionali sottoscritte.

 

Ecco le formazioni che alle 15 danno vita alla sfida:

 

Fiorentina: 1 Boruc, 5 Gamberini,7 Cerci,8 Jovetic,11 Gilardino, 14 Natali,16 Cassani,18 Montolivo,21 Lazzari,23 Pasqual,85 Behrami. All. Mihajlovic (Neto, Silva, Kharja, Nastasic, Munari, De Silvestri, Romulo)

 

Bologna: Gillet, Raggi, Portanova, Loria, Pulzetti, Mudingayi, Perez, Kone, Diamanti, Krhin, Di Vaio. (Agliardi, Morleo, Antonsson, Casarini, Paponi, Gimenez, Acquafresca). All: Bisoli.

 

Arbitro: Signor Marco Guida della sezione di Torre Annunziata , assistenti i Signori Carrer ed Alessandroni; IV° uomo Tagliavento.

 

Prima del fischio d'inizio, in memoria di Andrea Pazzagli, viene suonato “Glorie Viola”, inno della Fiorentina, scritto e interpretato da Pazzagli.
Sul campo di gioco Carlo Conti e Gianfranco Monti, hanno battezzato con una simbolica cerimonia d’apertura il Progetto Membership ed infine la squadra Primavera, vincitrice della Supercoppa Italiana, ha fatto un giro d’onore con il trofeo vinto all’Olimpico.

 

Inizia la partita e la Fiesole si fa sentire, il bandierone di Antognoni non è più nel parterre, ma al centro della Curva. La Fiorentina guadagna al 1' un corner, ma non lo sfrutta. Bella discesa di Jovetic al 3' che semina il panico tra i felsinei, purtroppo il triangolo finale con Gila non si chiude. Al quinto Gilardino impegna Gillet su suggerimento di Cerci, lo stesso, due minuti dopo, manca clamorosamente un facile suggerimento per Behrami che avrebbe potuto generare una pericolosa azione. All'11° Montolivo scodella in area una punizione dalla trequarti che per un soffio non trova la deviazione di testa di un Gigliato. Al 15° Diamanti scocca un bel tiro dai venti metri che fortunatamente finisce alto sulla traversa. Cerci al 17° guadagna caparbiamente un corner che batte lui stesso, purtroppo il cross è troppo basso, ma al 19° Alberto Gilardino suona il violino spedendo in gol con un colpo di testa un cross di Pasqual proveniente dalla sinistra: Fiorentina 1 – Bologna 0.

Al 24° la Fiorentina potrebbe raddoppiare,ma non sfrutta un batti e ribatti sviluppatosi da un cross proveniente sempre dalla sinistra. Al 28° arriva il primo giallo: Portanova strattona volontariamente Gilardino a centrocampo. Al 30° il Bologna ottiene un calcio di punizione da posizione interessante per un fallo su Konè, calcia Diamanti e la palla termina alta di pochissimo. Al 33° brivido per la Fiorentina: i felsinei tramano al limite dell'area con Diamanti ed arrivano alla conclusione con Krhin che impatta sul palo a Boruc battuto, sulla ripartenza ci prova dalla distanza Stevan Jovetic.

Gamberini al 36° si distingue per un ottimo recupero in scivolata, manca 10 minuti al termine della prima frazione, la Fiesole continua a sostenere i Viola che rispondono con una prova di carattere: rispetto alla scorsa stagione la squadra appare più convinta dei propri mezzi.

Al 41° Cerci fa l'ennesima discesa ed ottiene l'ennesimo corner dell partita, sulla ripartenza felsinea Boruc esce verso un uomo lanciato a rete e rischia di combinare la frittata, ma il recupero della retroguardia Viola salva la porta, al 43° altro tiro di Diamanti che termina a lato.

Giuda non assegna recupero: dopo 45' Fiorentina 1 - Bologna 0.

 

A fine primo tempo controlliamo i tornelli: gli spettatori dentro il Franchi sono 16.211, contro i 20.040 dichiarati in tribuna stampa, la quota abbonati è pari a 11.304 tessere sottoscritte.

Riprende la gara, il Bologna sostituisce Konè con Paponi e dopo 30” Cerci tenta subito il tiro da fuori area, ma dopo 1'e30” regala il 2 a 0 ai Viola spedendo in porta dall'area piccola un suggerimento di Jovetic: Fiorentina 2 – Bologna 0. Al 5° buona chance per Jojo, ma calcia debolmente e Gillet raccoglie facilmente la sfera. Adesso la Fiorentina si può permettere di controllare la gara e sfruttare le ripartenze dove, inevitabilmente, il Bologna sarà scoperto.

Il pubblico festante per la prestazione soddisfacente continua ad incitare, malgrado il caldo, i Gigliati. Al 18° altro tiro di Jojo da fuori area, ma la conclusione è centrale, stesso esito al 19° dove, anziché servire Gilardino o Cerci conclude debolmente. Un claudicante Gamberini esce al 20° e Nastasic esordisce in Serie A: applausi. Risponde il Bologna mandando in campo Morleo al posto di Perez.

Al 24° Cerci è altruista ed invece che concludere da posizione favorevole, tenta un suggerimento al centro che non raggiunge nessun compagno. Brivido al 26°: Gilardino lanciato a rete solo contro Gillet, ma spara sul portiere. Boato al 27° Santiago Silva si prepara ad entrare in campo: esce Behrami ed entra Kharja, Bisoli risponde togliendo Di Vaio e schierando Acquafresca. Giallo per Lazzari al 28°. Al 31° i felsinei ottengono una punizione dal limite laterale dell'area di rigore: calcia Diamanti che coglie un clamoroso palo.

Cerci ritenta dalla distanza con un rasoterra al 33°, ma il tiro finisce alla sinistra di Gillet. È il momento de “El Tanque” che al 35° rileva Gilardino: ovazione del Franchi ed applausi per il bomber di Biella.

Jovetic, che ha preso la fascia di capitano dopo l'uscita di Gamberini, dimostra grande impegno anche in fase di copertura.

Pasqual si dimostra in grande forma: al 40° si esibisce in un ottimo scatto sulla fascia e solo il contrasto col difensore gli impedisce di arrivare al cross. Al 43°, stavolta, Jovetic è sfortunato: calcia pericolosamente, ma la difesa intercetta il tiro ed al 44° manca la porta di poco. Guida assegna 4' di recupero, dove non si registrano episodi rilevanti a parte l'ennesimo tiro che termina di poco fuori di Jovetic.

Termina la partita: Fiorentina 2 - Bologna 0. Come si dice nel cinema: buona la prima.

Manda i tuoi comunicati stampa a: redazionefirenze@ilsitodifirenze.it