firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Presente l'Assessore Cecilia Del Re

Nuovo stadio Fiorentina e variante Mercafir: stamani esame in Commissione urbanistica

Respinte 4 osservazioni di NIT, Italia Nostra, Vita ambiente e salute Onlus e Presidio no inceneritore e no aeroporto
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - ilsitodiFirenze.it

Sono 4 le osservazioni pervenute al Comune di Firenze e poi non accolte sulla variante urbanistica dell'area Mercafir che è stata adottata da Palazzo Vecchio con voto favorevole del Consiglio comunale lo scorso 25 novembre.

Stamani, alla presenza dell'Assessore all'Urbanistica Cecilia Del Re, se ne è discusso nella Commissione Territorio, urbanistica, infrastrutture e patrimonio.

 

Nell'area sud si prevede di costruire lo stadio, le opere connesse, un parcheggio e nel comparto nord la riqualificazione del centro alimentare polivalente (CAP).

 

Rispetto alle previsioni urbanistiche vigenti, la variante non prevede modifiche in merito all'edificabilità e pertanto le osservazioni di Italia Nostra, Vita ambiente e salute Onlus e Presidio no inceneritore e no aeroporto sono state “liquidate” con scontate controdeduzioni poiché non pertinenti col procedimento di modifica. Più interessante l'osservazione di Nit (Nuove Iniziative Toscane), la società partecipata del gruppo Unipol proprietaria dei terreni di Castello dove una variante al Piano Urbanistico Esecutivo (PUE), approvata nel 2018 dalla scorsa Giunta, prevede di trasferire il CAP. In questo caso l'osservazione evidenziava il contrasto tra il trasferimento del CAP nei terreni di Castello e la riqualificazione nel comparto nord dell'area attualmente occupata (e il conseguente danno economico di NIT per la mancata costruzione del nuovo centro alimentare sui lotti ad oggi di sua proprietà). In realtà la variante al PUE del 2018 non è andata ad eliminare la scheda relativa alla variante Mercafir e pertanto anche l'osservazione di NIT non è stata accolta.

 

Dopo la discussione odierna, dove sono state spiegate le motivazioni del respingimento delle osservazioni, la Commissione si è aggiornata per votare il procedimento che poi andrà in Consiglio comunale per l'approvazione definitiva. A quel punto potrà essere predisposto il bando pubblico di alienazione dell'area di 14,8 ettari dedicata a stadio ed opere connesse, al quale, se lo riterrà opportuno, potrà partecipare la Fiorentina, su una base d'asta fissata in 22 milioni di euro.

 

Donato Mongatti

 

 

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]