firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
il caso

Aggressore tramvia responsabile di altri sei episodi. Cercava cittadini Usa per vendicarsi abbandono Iraq. Nardella: "Non è terrorismo"

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - ilsitodiFirenze.it

Non solo l'accoltellamento ai danni di un turista olandese in tramvia, ma il 30enne iracheno, arrestato per l'aggressione sul convoglio, si sarebbe reso responsabile di altre sei diverse aggressioni nelle precedenti 24 ore, portate avanti in differenti zone della città di Firenze. Questi fatti sono al vaglio della competente Autorità Giudiziaria. Lo comunica la Questura di Firenze in una nota, dopo l'arresto dell'uomo avvenuto ieri sera al parco delle Cascine.

 

In alcuni episodi l’uomo ha aggredito le proprie vittime senza prima avergli rivolto parola, mentre in altre, parlando in lingua inglese, ha prima chiesto di quale Paese fossero originari ("Where are you from?").

 

Alla luce della ricostruzione effettuata, spiega la nota, "alla base di tali comportamenti non vi sono motivazioni religiose di tipo integralista, ma piuttosto il fatto che l’uomo, di etnia curda, era alla ricerca di cittadini statunitensi poiché nutre risentimento verso gli Stati Uniti d’America a causa dell’asserito abbandono del suo popolo successivamente alla ritirata dall’Iraq della coalizione anti DAESH".

 

 

NARDELLA: "NON E' TERRORISMO"  - "I fatti avvenuti sono gravi ma le aggressioni da parte di un cittadino curdo a sei persone negli ultimi giorni a Firenze non hanno a che fare nè col terrorismo né con la religione e grazie al lavoro di squadra delle forze dell'ordine il caso e' stato risolto in fretta". Lo ha dichiarato il sindaco di Firenze Dario Nardella in riferimento ad un curdo che ha aggredito, ferendole, in strada sei persone in diverse zone della città. Il sindaco nel pomeriggio si è sentito col questore Filippo Santarelli e con il nuovo responsabile antiterrorismo internazionale a Roma Lucio Pifferi. "Grazie al sistema di sicurezza delle forze dell'ordine, alle telecamere di sorveglianza, ai resoconti incrociati di polizia e carabinieri questa persona è stata individuata e fermata in poche ore - ha aggiunto il sindaco -. E' inammissibile ogni tipo di speculazione politica e il creare allarmismo su presupposti falsi".

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]