firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
maltempo

Pioggia a Firenze, Arno in piena. Verso secondo livello di allerta

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - ilsitodiFirenze.it

Probabile picco di piena dell'Arno alla stazione di rilevamento Firenze Uffizi intorno alle ore 12 di oggi, prossimo o di poco inferiore al secondo livello di criticità (che è di 5,50 metri) comunque al di sopra dei massimi registrati negli ultimi 20 anni. E' quanto emerge dalle valutazioni degli esperti del Centro funzionale regionale.

 

La vicesindaca Cristina Giachi ha disposto l'attivazione del Centro operativo della protezione civile del Comune. ''Stiamo seguendo con la massima attenzione - ha spiegato - il transito della piena in concomitanza con gli apporti degli affluenti''.

 

A precipitazioni praticamente terminate i livello idrometrici del cosiddetto 'reticolo minore' (che comprende Ema, Mugnone e Terzolle) sono comunque in calo. Sulla città di Firenze, nelle ultime ventiquattr'ore, sono caduti, oltre 62,6 millimetri di pioggia secondo quanto registrato (alle 8.45) alla stazione del Cfr di 'Fire ze Genio'. Le raffiche di vento hanno toccato stanotte i 50, 76 km/h.

 

La protezione civile della Città metropolitana ''vista situazione di criticità diffusa'', consiglia di ''mettersi alla guida solo in caso di effettiva necessità, e comunque di prestare la massima attenzione negli attraversamenti dei corsi d'acqua e nel transito delle zone depresse (sottopassi stradali, zone di bonifica). Evitare di attraversare le aree allagate anche se apparentemente con poca acqua. Si invitano i cittadini a seguire le indicazioni dell'autorità di protezione civile locale (Comune) e tenersi aggiornati tramite i canali informativi istituzionali''

 

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]