firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
cinque arresti

Blitz antidroga, sequestrata mezza tonnellata di marijuana

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - ilsitodiFirenze.it

Operazione antidroga, questa mattina all'alba, da parte dei carabinieri del nucleo investigativo del Comando provinciale di Firenze, coordinata dalla Procura distrettuale antimafia fiorentina.

 

Le indagini hanno consentito di smantellare un'associazione per delinquere dedita al traffico internazionale di stupefacenti.

 

Cinque persone, quattro cittadini albanesi e un italiano, sono state arrestate nelle province di Firenze, Siena, Brindisi e in Albania, a Valona. Tre sono in carcere e due sono agli arresti domiciliari. Sequestrata circa mezza tonnellata di marijuana.

 

Il gruppo criminale era organizzato per l'importazione, il trasporto e la distribuzione di ingenti quantitativi di droga dalle coste dell'Albania a quelle pugliesi. Da qui veniva poi inviata, in un flusso costante, alle principali piazze di smercio italiane.

 

Secondo quanto emerso dalle indagini, la droga arrivava sulle coste brindisine dall'Albania a bordo di gommoni, e veniva poi stoccata in località della costa, grazie all'appoggio logistico di pregiudicati appartenenti alla criminalità pugliese.

 

Successivamente, la marijuana veniva inviata alle principali piazze di smercio italiane, tra cui Roma, Napoli, Milano e Firenze. I corrieri si muovevano solitamente in auto, precedute da altre vetture staffetta per avvisare in caso di presenza di forze dell'ordine.

 

Cambiavano spesso numero di cellulare per evitare di essere intercettati, e si comunicavano le nuove utenze attraverso un codice alfabetico, poi decifrato dai carabinieri, al quale corrispondevano dei numeri.

 

Nel corso delle indagini, partite da accertamenti sulle fonti di approvvigionamento di un pusher del Valdarno (Firenze) sono stati sequestrati 437 chilogrammi di marijuana, che immessa sul mercato avrebbe fruttato all'organizzazione un guadagno di circa 3,5 milioni di euro.

 

In particolare, nel gennaio 2018 i carabinieri hanno sequestrato 70 chili di stupefacente lungo l'autostrada A1 a Magliano Sabina, nascosti sull'auto di in corriere albanese diretto in Toscana.

 

Nel febbraio 2018 nella periferia orientale di Roma i carabinieri hanno arrestato un corriere albanese, che trasportava 178 chilogrammi di marijuana, e i due destinatari della sostanza, nella cui abitazione sono stati sequestrati 188 chilogrammi dello stupefacente.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]