firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Piazza Dalmazia

Generazione Futuro esprime solidarietà alle vittime senegalesi ma precisa...

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Riceviamo e pubblichiamo:

Alle 12.00 una delegazione di Generazione Futuro, movimento giovanile di Futuro e Libertà per l'Italia, si è recata in Piazza Dalmazia per ricordare le vittime di martedì 13 dicembre. E' stato esposto uno striscione con la scritta "I still have a dream" (Io ho ancora un sogno), riprendendo la celebre frase di Martin Luther King. E' stata inoltre distribuita una lettera ai cittadini presenti per spiegare le motivazioni di tale iniziativa.

"Vogliamo ribadire con forza- spiega Matteo Conti, Responsabile di Generazione Futuro Firenze -  che non si può giudicare una persona in base al colore della sua pelle, della lingua che parla o della religione che professa. Il sogno, comune a moltissimi giovani, è di vivere in una società forte della sua identità ma aperta, rispettosa delle diversità e che ponga al centro del suo vivere quotidiano il rispetto della persona umana. Un rispetto che deve coinvolgerci tutti, reciprocamente.
Ma siamo anche qui per chiedere di smorzare il clima di odio e d'intolleranza politica che si sta alimentando nel nostro Paese. Per questo chiediamo alla comunità senegalese di ritirare la richiesta di chiudere le sedi di Casa Pound".

"Non è il momento di alzare muri. E' il momento del dialogo. E' il momento di costruire insieme un'Italia diversa che si plasmi intorno al principio del rispetto della persona umana. E' con questo spirito di dialogo e di riflessione che abbiamo deciso di dire la nostra alla luce del sole, nella speranza che, a seguito di questa strage, si cominci a parlare di integrazione e non si strumentalizzino le vittime per fini strettamente politici ed ideologici".

Matteo Conti, Responsabile di Generazione Futuro Firenze

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]