firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Ora è a Sollicciano

Maltrattamenti e lesioni alla compagna: marocchino in manette

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - ilsitodiFirenze.it

Un marocchino di 30 anni è stato arrestato dai Carabinieri di Firenze per maltrattamenti e lesioni aggravate nei confronti della compagna.

La scorsa notte è scattato un 'codice rosa' presso l'ospedale San Giovanni di Dio ed un equipaggio del Nucleo Radiomobile è stato inviato sul posto dopo che nel pomeriggio era giunta una donna, in forte di agitazione, che aveva riferito di essere stata aggredita dentro casa dal compagno.

I carabinieri hanno così incontrato una 27enne italiana, già soccorsa da personale del 118, la quale, visibilmente provata e con una vistosa ecchimosi sul collo, lamentava il comportamento violento del compagno che nel pomeriggio aveva addirittura cercato di strangolarla per poi morderla al collo. I carabinieri hanno accertato che il litigio era iniziato per futili motivi, appurando che l'episodio era solo l'ultimo, in ordine temporale, di una serie di comportamenti aggressivi e violenti che l'uomo era solito tenere nei confronti della donna la quale, per timore delle ripercussioni, non aveva mai presentato denuncia. Per tali motivi, rintracciato poco dopo, l'uomo è stato arrestato per maltrattamenti e lesioni aggravate e portato a Sollicciano. La donna, informata sull'assistenza dei centri anti-violenza, è stata dimessa con una prognosi di sette giorni.

 

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]