Firenze discoteca chiusa per 10 giorni: ecco quanto è accaduto

Firenze discoteca chiusa per un tempo di 10 giorni. Tra le strade strette ed antiche ed gli edifici storici della città, Firenze sicuramente non scarseggia sotto l’aspetto dell’intrattenimento. Le discoteche fiorentine sono molto frequentate tra i cittadini, specie quelli più giovani. L’atmosfera vivace e la musica tipiche da discoteca, attira sicuramente molto persone. Specie quelle che amano divertirsi durante la vita notturna.

Principalmente, le discoteche più frequentate di Firenze si trovano presso i quartieri centrali come Santo Spirito e Santa Croce. Questa volta, però, il protagonista di questo fatto di cronaca è Mugello. Vediamo meglio i motivi per i quali è stata chiusa la discoteca di Mugello per circa 10 giorni. Ecco le motivazioni:

Firenze discoteca chiusa

Firenze discoteca chiusa: ecco le motivazioni della chiusura

Barberino di Mugello è un comune italiano di circa 10 mila abitanti della città metropolitana di Firenze. In questo comune sicuramente il divertimento non tarda ad arrivare. Il problema nasce quando dal divertimento si passa a tragici epiloghi causati dall’uso di inappropriato di alcool e dall’utilizzo di stupefacenti. Ma vediamo meglio insieme quali sono stati i motivi che hanno determinato la chiusura temporanea della discoteca sita a Barberino di Mugello. Ecco le motivazioni:

Stando alle prime ricostruzioni, durante la giornata di ieri 3 maggio 2024, i Carabinieri della Stazione del comune di Barberino di Mugello, avrebbero dato inizio ad un provvedimento di sospensione nei confronti di una discoteca. La sospensione pare sia protratta per un tempo di circa 10 giorni, durante i quali l’attività non potrà esercitare in alcun modo. Il provvedimento, stando a quanto riportato, pare sia scaturito a seguito del controllo effettuato su alcun episodi avvenuti recentemente. Gli episodi in questione sono stati analizzati a partire dall’inizio dell’anno fino ad adesso e riguardano argomenti importanti come la sicurezza pubblica.

Dunque, stando a quanto riportato, a seguito di tali rilievi è stata disposta l’interruzione temporanea dell’attività a partire già dal giorno seguente alla notificazione. I motivi più rilevanti che hanno portato a tale decisione, pare siano molteplici. Tra questi:

  • durante la giornata del primo maggio pare si è verificato un episodio di violenza. Un giovane, nel tentativo di scampare ad uno scontro iniziato già all’interno del locale, sembra abbia investito con la propria auto un giovane della sua stessa età;
  • un ulteriore episodio di violenza a danno di un altro giovane;
  • minori sanzionati per esser stati trovati in stato di ebbrezza;
  • utilizzo da parte di giovani di sostanze stupefacenti non a scopi medici
POTREBBE INTERESSARTI