firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
L'altolà di Federico Bussolin

"Vicepresidenza in consiglio comunale, la Lega non è disponibile a inciuci ed accordicchi"

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - ilsitodiFirenze.it

Sembrava amore e invece potrebbe essere un calesse. La comunanza di intenti e la direzione condivisa tra le tre anime del centro destra fiorentina (e dal candidato sindaco e coordinatore Ubaldo Bocci) sembra essere già ad un bivio, a meno di ventiquattro ore dal primo consiglio comunale. Ha infatti il sapore del monito quello lanciato dal neo capogruppo della Lega a Palazzo Vecchio Federico Bussolin ai suoi alleati in una tranquilla serata di congratulazioni per l’elezione dei consiglieri leghisti. “No ad accordicchi sottobanco. Noi siamo la Lega e non vogliamo scendere a compromessi”.

 

Domani il centro destra a trazione leghista dovrà affrontare il suo primo stress test in Palazzo Vecchio, il voto segreto per decidere presidenza e vice presidenza del consiglio comunale. Un esame importante e dall'esito non scontato: basti pensare, per esempio, a ciò che è capitato a Empoli, dove nei ruoli spettanti all’opposizione ha prevalso il Movimento Cinque Stelle con qualche voto della maggioranza. Nel più classico dei luoghi comuni: tra i due litiganti, il terzo gode. Una giornata cruciale insomma, che arriva dopo due settimane al veleno tra Susanna Ceccardi e Stefano Mugnai, a seguito del risultato assai deludenti delle ultime elezioni amministrative.

 

Fa ancora male quel misero 24% a mister Azimut, una ferita ben lontana dal potersi considerare rimarginata. “Ma a Firenze Forza Italia, rappresentata da Marco Stella e da Jacopo Cellai e Fratelli di Italia, con Francesco Torselli e Alessandro Draghi sono ben altra cosa” assicura Federico Bussolin. Quest'ultimo, in sostanza, non vuole che venga lasciato nemmeno il più piccolo spazio a sgradevoli sorprese interne. “Perché va bene il centrodestra, va bene il nuovo coordinamento, va bene tutto, ma fessi anche no”.

 

Come dire, se anche a Firenze ci saranno “inciuci”, la Lega ha già pronta una mano sulla porta. Perché, come diceva Franco Califano nel 1973 “Aoh! fesso proprio no, co' voi io vado a nozze, ragazze. Perciò cerca de taglia', tu che hai sbagliato a cresce o addirittura a nasce”.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]